Campagna elettorale: il prontuario (+preventivo) per vincere emergendo dal basso

Campagna elettorale: il prontuario (+preventivo) per vincere emergendo dal basso

In vista delle prossime elezioni amministrative nel Comune di Ferrara, vediamo come intervenire da un punto di vista della propaganda elettorale, per far emergere dalla massa una lista politica, specie quella di tipico civica più complessa e lunga da promuovere.

Evitare di utilizzare un solo canale di comunicazione, specie quelli gratuiti o più economici è una buona premessa per una propaganda elettorale efficace. Non sappiamo se i nostri elettori preferiscano utilizzare un determinato canale oppure diversi tra loro, quali in particolare e con che attenzione. Occorre quindi agire su più fronti, con canali variegati e con vigorosa aggressività!

Proprio il fattore aggressività per molti “competitor” rappresenta l’occasione giusta su cui far leva, soprattutto negli ultimi giorni prima del voto: infatti, più candidati ci sono, più il clima teso e snervante crea mille perplessità e insicurezze tra gli elettori che, per informarsi, confrontare e poi votare, hanno come unico mezzo proprio la propaganda elettorale.

Vediamo quindi come agire al meglio, senza commettere errori e affrontare serenamente una sfida molto importante: diventare sindaco!

SITO WEB

Tra i canali online si annovera certamente il sito web, che in questo caso può essere un semplice blog. La semplicità è il fattore chiave per un buona comunicazione! Sul sito è possibile gestire la comunicazione a 360° con estrema semplicità e libertà, al contrario dei social-network. Si può modellare o personalizzare grafica, contenuti testuali, interazioni e molto altro. E’ chiaro che la capacità di aggiornare in autonomia i testi consente la massima libertà di pubblicazione, ma con un minimo di competenza informatica tutto è possibile! Il sito oltre a raggiungere le persone che non utilizzano i social-network è l’ “hub” ideale per scaricare documenti, approfondimenti, iscriversi alla newsletter o per mettersi in contatto con i candidati della lista.

R

Attenzione alla privacy, rispettando il nuovo regolamento europeo

R

Ottimizzare la SEO considerando 30 giorni per l’indicizzazione organica sui motori di ricerca!

SOCIAL-NETWORK

Sicuramente le pagine business sono il tool online preferito di molti, ideali anche da usare in contesti politici. Oltre ad avere un prospetto delle statistiche delle varie interazioni con gli utenti, il vantaggio principale è quello di raggiungere più facilmente gli utenti della rete social. Senza soffermarsi alla classica pubblicazione gratuita, sicuramente utilizzare il circuito pubblicitario a pagamento del social aiuta a raggiungere centinaia di persone anche con soli 5€ al giorno. Esistono tanti social-network ma sicuramente: Facebook, Twitter e Linkedin sono quelli maggiormente idonei ad una campagna elettorale. Può bastarne anche uno solo, l’importante è tenere costantemente aggiornato quello scelto.

R

Valutare una campagna a pagamento per ampliare il target di elettori.

R

Oltre al piano editoriale, considerare il monitoraggio delle interazioni e reputazione per evitare “aggressioni online” da parte della concorrenza più agguerrita.

BROCHURE STAMPA

La comunicazione stampata è un mito intramontabile, che continua a durare nonostante l’evoluzione digitale sempre più travolgente. La stampa offre la possibilità di raggiungere anche quelle persone poco avvezze con la tecnologia e che magari prediligono la carta rispetto ad altre forme di comunicazione alternative. In questo caso i santini e volantini elettorali sono il must di ogni campagna elettorale. Il poco spazio consente di riportare solo le informazioni necessarie al caso, mostrando con chiarezza e semplicità il messaggio da comunicare. I grandi formati come locandine e manifesti, rigorosamente in blue back, sono ideali per le affissioni su spazi pubblici, nelle proprie sedi di rappresentanza o nei luoghi dei comizi pubblici. Infine la carta intestata e le buste elettorali sono una “chicca” per dar pregio alle comunicazioni, quando l’intenzione è quella di ottenere consensi di massa tramite gruppi sociali, associazioni, enti e organizzazioni.

R

Evitare impaginazioni grafiche “fai da te”, specie se per elevate tirature di stampa

R

Controllare refusi, qualità delle immagini fotografie e occhio al copyright!

GRAFICA, FOTO e VIDEO

La fotografia e la video produzione, che possono essere semplici spot o una presentazione semplificata del programma elettorale, sono potenti strumenti di comunicazione. Oggi con l’evoluzione tecnologia (in particolare grazie ai social e Internet) è possibile veicolare un grande numero di fotografie e video, che spesso possono essere utilizzati facilmente anche dai mass-media locali (se creati all’origine in alta risoluzione!). Creare un logo che rappresenti la propria lista è il realtà la prima cosa da fare! Il logo rappresentativo della lista diventerà il simbolo da imprimere nella mente dei propri elettori. Con i colori del logo si creerà successivamente il resto della grafica… per la stampa, il web e il multimedia. Deve essere ideato con un pizzico di creatività, racchiudendo in sé principi e valori del programma elettorale.

R

Avere qualcuno reputato ad immortalarvi vi consentirà di testimoniare partecipazioni e comizi in ambienti diversi tra loro!

R

Logo e grafica devono essere in formato vettoriale per ottenere la massima qualità di stampa.

MASS-MEDIA

I mass-media locali di stampa, online, ma anche radio e TV sono il canale ideale sia per raggiungere un elevato numero di persone che per attribuire attendibilità delle notizie che si diffondono. In un’epoca in cui la diffusione di fake news sono una vera e propria piaga dell’informazione contemporanea, trasmettere i propri contenuti in modo massivo e affidabile diventa importantissimo, specie in una campagna elettorale. Sulle testate giornalistiche è possibile inoltre promuovere -in appositi spazi- la propria pubblicità elettorale intercettando i propri elettori, e ampliare il raggio di azione della campagna. In molti casi è necessario preparare una propria comunicazione personale che deve rispettare gli standard tecnici (misure e formati) preposti dal mass-media.

R

Attenzione ai costi delle campagne pubblicitarie, valutando la durata delle pubblicazioni.

R

Importante conoscere e interpretare le statistiche dei visitatori, studiando bene la strategia

CONSULENZA

Quanto appena argomentato è chiaramente un riepilogo sintetico delle singole componenti e leve di comunicazione e marketing per gestire una buona campagna elettorale. Per riuscire a definire un progetto chiaro e conciso occorre una strategia creata su misura, basata quindi su un’attività di consulenza tecnica. Ad esempio, il preventivo di spesa varia spesso in base alla tiratura di stampa del materiale promozionale, ma capire quanto stampare e come distribuire il materiale è una decisione che spetta ad un bravo consulente marketing, che conosce bene il territorio nel quale operare.

R

Valutare la consulenza preventiva di un esperto marketing, in caso di gestione autonoma della promozione.

R

Richiedere documenti, ricerche e dossier socio-demografici e politici della città e il suo territorio.

PREVENTIVO DI MASSIMA...

In linea di massima il preventivo allegato delinea un progetto di comunicazione e marketing, finalizzato ad intercettare quanti più elettori possibili nel Comune di Ferrara oltre a gestire a 360° tutti gli aspetti esterni che si integrano alla promozione della campagna elettorale (organizzazione comizi o incontri politici, ufficio stampa, permessi e autorizzazioni, pubblica sicurezza, mass-media, ecc).

SCARICA PREVENTIVOCONTATTAMI
Mi chiamo Davide Canella e sono uno specialista in Comunicazione e Marketing d’impresa. Lavoro come libero professionista implementando soluzioni di comunicazione integrata, miscelando Design e strategie on/offline! Scopri di più sul mio profilo e servizi:...CLICCA QUICondividi l'articolo sui tuoi social, prima di lasciare questa pagina! Grazie mille! ^_^

Comunicare il volontariato di Protezione Civile: la campagna promozionale di Simultatem 2016

Comunicare il volontariato di Protezione Civile: la campagna promozionale di Simultatem 2016

La campagna promozionale di Simultatem 2016 è stata realizzata unicamente per avvicinare la popolazione al mondo del volontariato di Protezione Civile, obiettivo non facile per la quasi totale assenza di sensibilizzazione su questa tematica. Di fatti il lavoro svolto si basa su un’attività di ricerca e sviluppo, durata quasi 3 mesi, mentre la campagna pubblicitaria è stata sviluppata durante i 30 giorni antecedenti all’evento. La campagna promozionale del progetto Simultatem 2016 si compone di un materiale promozionale piuttosto eterogeneo, che sfrutta più canali di comunicazione (On-line e Off-line).

FOCUS: PROGETTO SIMULTATEM 2016

Il progetto “Simultatem”, è un’attività di addestramento di volontariato di Protezione Civile, svoltosi a Copparo (FE) il 9 e 10 Aprile 2016, che ha visto impegnati circa 120 volontari di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana e Vigili del Fuoco (Volontari) in un addestramento collettivo, basato su 48 ore di lavoro “no-stop”. Il progetto è stato approvato dall’Agenzia di Protezione Civile della regione Emilia-Romagna e da tutte le istituzioni locali del territorio ferrarese.

E’ attorno al concetto di cooperazione, che ruota l’idea del logo assegnato all’evento. Partiamo quindi dal logotipo, ovvero dal nome che, seppur in forma espressiva, esplica al meglio il concetto di “lavoro congiunto”: Simultatem infatti è una parola latina che significa “insieme”, lavorare assieme o più genericamente stare assieme.

Per rappresentare invece il pittogramma da accorpare al logotipo, ho lavorato sul concetto dei tre “macro categorie” di partecipanti legati al progetto, ovvero volontari effettivi di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana e Vigili del Fuoco (Volontari). In questo caso ho rappresentato in forma stilizzata le uniformi di questi 3 segmenti. L’aggiunta dell’anno in corso si è rivelata fondamentale per trasmettere il senso di novità e “freschezza” del progetto, che quasi sicuramente verrà utilizzata per distinguerla dalle prossime edizioni.

Delineato il logo da utilizzare, il passo successivo è scegliere il tema grafico e i colori del progetto, elementi in grado attribuire un’identità grafico-percettiva facilmente riconoscibile una volta lanciata la campagna pubblicitaria, nata dalla necessità di avvicinare la cittadinanza al mondo del volontariato di protezione civile e finalizzata alla buona sensibilizzazione verso tale tematica. Per rispondere a questa esigenza quindi ho focalizzato l’attenzione su alcune foto di scenari di intervento di Protezione Civile, disponendole con un “gioco grafico” a forma di spirale. Si tratta di un elemento grafico sicuramente atipico, pensato per differenziarsi dal materiale pubblicitario classico di sagre e feste di paese.

Come colore simbolo dell’evento, sia sul materiale grafica-stampa (locandine, biglietti da visita e gadget) che online su sito web e social-network, ho utilizzato l’arancione, che nella psicologia del colore induce sensazioni di serenità, entusiasmo, allegria, è simbolo di armonia interiore e di fiducia in se stessi e negli altri, principi sui quali si basa il progetto “Simultatem”.

Per quanto riguarda quindi i canali off-line è stata realizzata una locandina con tiratura di 100 copie da affiggere presso locali pubblici e attività commerciali e un volantino di accompagnamento, distribuito con una tiratura di 5.000 pezzi. Il tutto distribuito capillarmente su un territorio di 370Km2.

RollUp Conferenza StampaContemporaneamente è stata impostata un’attività di Ufficio Stampa, per diffondere la comunicazione tramite i mass-media locali. La rassegna stampa finale è costituita quindi da 16 pubblicazioni di cui 8 su testate giornalistiche stampa (locali), 3 su testate giornalistiche online (locali), 2 su magazine online di settore (nazionale), 2 blog e 2 portali istituzionali, tra cui quello del Dipartimento di Protezione Civile di Roma.

FOCUS: COMUNICAZIONE SCUOLE

Per far conoscere l’evento alla popolazione ed in particolar modo a bambini e ragazzi, è stata realizzato un volantino (affiancato alla pubblicazione ufficiale) con una linea grafica espressamente dedicata ad un target preadolescenziale, dotato di un livello di “comunicazione” più semplice: la grafica ruota attorno al concetto di “assistenza”, ricollegandolo simbolicamente all’immagine della tenda di accoglienza (comunemente conosciuta come P88 Ministeriale).

I colori utilizzati per il materiale promozionale hanno aiutato notevolmente, poiché il verde del prato e il blu delle tende sono toni che nella psicologia del colore infondono sensazioni di calma, tranquillità ed equilibrio. Il blu in particolare ha la capacità di generare un senso di rilassamento, allontanando l’ansia. Sono aspetti che possono apparire estremizzanti, ma che in un contesto caotico e stressante quale un’emergenza possono rivelarsi persuadenti. Non a caso le tende ministeriali utilizzate dalla Protezione Civile sono proprio di questo colore.

Il retro del volantino per le scuole riporta (rispetto a quello ufficiale) una piccola spiegazione di ciò che il visitatore troverà recandosi al campo allestito a Copparo, utilizzando uno stile istituzionale e di facile lettura, privo di tecnicismi: quindi non troppo banale e nemmeno troppo tecnico. Questo perché anche i genitori dei ragazzi avrebbero potuto fruire di tali informazioni. Sul fronte del volantino, all’interno delle “vignette” appare una CTA (Call to Action), finalizzata a invitare i genitori ad accompagnare i propri figli a visitare il campo.

Per quanto riguarda il canale online sicuramente realizzare un sito web espressamente dedicato all’evento è stato l’aspetto di maggior importanza. Il sito sviluppato in modalità responsive (ottimizzato per dispositivi mobile), raccoglie tutte quelle informazioni che per ragioni di spazio non potevano essere riportate sul materiale cartaceo.

Nel sito si trovano informazioni destinate sia ai partecipanti/volontari dell’evento che alla popolazione. Inoltre, il sito ha offerto la possibilità di conoscere i promotori del progetto, tutte le partnership collegate e gli sponsor. Il traffico sul sito ha generato circa 3.000 visualizzazioni in circa 15 giorni.

Ad accompagnare il sito è stata aperta una fanpage su Facebook, in modo da generare traffico di utenti dal social al sito e viceversa: i post nel loro insieme hanno generato complessivamente più di 8.900 visualizzazioni in un mese. La fanpage si è rivelata particolarmente utile anche per raccogliere immagini fotografiche, pubblicando in tempo reale impressioni e commenti dei presenti. Infine, è stata predisposta una piccola campagna marketing a pagamento (con Facebook ADS) di circa una settimana (con un target espressamente profilato), che ha generato più di 3.800 visualizzazioni. I valori seppur “bassi” (dovuti all’attività svolta in breve tempo) fanno capire comunque l’importanza di utilizzo dei canali online.

A proposito di numeri, è giusto ricordare che le presenze al campo di addestramento sono state sicuramente numerose e nettamente superiori alle aspettative. Circa 200 visitatori, composti per lo più da famiglie con figli molto giovani, hanno vistato il campo nei 2 giorni dell’evento. L’afflusso è stato regolare, raggiungendo il picco massimo intorno alle ore 11 del mattino di sabato e domenica e alle ore 15 del pomeriggio di sabato. Due classi dell’Istituito di scuola superiore di 2° grado “Ugo Foscolo” di Berra (FE), circa 30 ragazzi, hanno partecipato alla visita guidata del campo.

Linea coordinata SimultatemAi più piccoli (alunni o meno) è stato consegnato in regalo un gadget come ricordo, costituito da un sacchetto (modello porta-scarpe da ginnastica) con logo stampato “Simultatem”, ed all’interno alcuni gadget personalizzati delle varie associazioni partecipanti.

FOCUS: ARTICOLO BLOG

Questo articolo nasce da un passione profonda verso il mondo del volontariato di Protezione Civile, coltivata da più di 10 anni con attività di addestramento costante e interventi in emergenze nazionali. Se vi è piaciuto l’articolo vi chiedo cortesemente di condividerlo e, nel caso siate intenzionati a creare la comunicazione di un evento similare (su tutto il territorio nazionale), sarei felice di seguirne le fasi di sviluppo, assicurandovi la buona riuscita del progetto. Contattatemi per ogni informazione o chiarimento.

Mi chiamo Davide Canella e sono uno specialista in Comunicazione e Marketing d’impresa. Lavoro come libero professionista implementando soluzioni di comunicazione integrata, miscelando Design e strategie on/offline! Scopri di più sul mio profilo e servizi:...CLICCA QUICondividi l'articolo sui tuoi social, prima di lasciare questa pagina! Grazie mille! ^_^

Pin It on Pinterest