Lo scopo di internalizzare le attività marketing aziendali è ciò che sta alla base della cosiddetta comunicazione integrata d’impresa, che oggi rappresenta il miglior modo per ottenere grandi risultati economizzando al massimo i budget marketing. Significa cioè riuscire a gestire internamente tutte quelle attività di comunicazione e marketing, che diversamente verrebbero gestite attraverso agenzie di comunicazione, studi pubblicitari e liberi professionisti.
Ed è da qui che nasce l’idea di questo articolo, poiché mi sono ritrovato a lavorare (come libero professionista in comunicazione e marketing d’impresa) con aziende che -seppur disponendo di una figura interna reputata al marketing- commissionavano in esterno molte delle attività che potevano invece essere gestite internamente. E’ un autentico controsenso, ma si tratta di una triste realtà che riguarda molto spesso chi proviene da una formazione universitaria, come quella di Economia.

Succede infatti che molti datori pretendano che un laureato in Economia sappia svolgere le attività di comunicazione e marketing secondo il “tipico presupposto” che tali discipline si studiano solo in questa facoltà. E’ vero solo relativamente: gli insegnamenti di marketing ad Economia sono inseriti in una realtà ben più ampia, cioè contestualizzati in un panorama dove conoscere gli elementi di marketing strategico è fondamentale per attuare determinate scelte aziendali. Quando si desidera invece applicare azioni di marketing occorre appellarsi ad una figura specializzata in comunicazione. Se non fosse così non parleremmo quindi di “Comunicazione integrata d’impresa”.

Di fatto, nelle aziende molto strutturate, vi è spesso un ufficio comunicazione e marketing, cioè una divisone aziendale composta da diverse figure reputate al marketing strategico e alle attività di comunicazione interna ed esterna. Quando parliamo invece di aziende di piccole e medie dimensioni, dove l’amministrazione aziendale (direttore, CDA, ecc) assorbe tali attività strategiche, i restanti servizi marketing (cioè quelle prevalentemente operativi) dovrebbero essere lasciate ad una persona specializzata in comunicazione.

È su quest’ultimo caso che vorrei soffermarmi, che rappresenta quello spiacevole errore che in molti commettono nel selezionare la figura professionale adatta a gestire la comunicazione integrata d’impresa. Vediamo un esempio pratico, analizzando un annuncio di lavoro, pescato a caso in Rete.

Annuncio Lavoro

Un domanda, apparentemente stupida, sorge quasi spontanea: chi studia 5 anni di Economia per accumulare un’esperienza di almeno 2-3 anni in agenzie di comunicazione, se queste ultime richiedono un background tecnico uguale o affine a chi ha studiato scienze delle comunicazione? Per di più le moderne agenzie richiedono corsi di specializzazione in web-design, programmazione, grafica editoriale. ecc e in molti casi conoscenze in grado di interfacciarsi facilmente con tecnologie e linguaggi della comunicazione. Si tratta di una realtà che ad Economia non si insegna nemmeno lontanamente.

Per ricoprire quindi il ruolo aziendale di addetto alla comunicazione e marketing, occorre invece avere un percorso formativo universitario costituito da un solido background tecnico che insegni le fondamenta della comunicazione

Per ricoprire quindi il ruolo aziendale di addetto alla comunicazione e marketing, occorre invece avere un percorso formativo universitario costituito da un solido background tecnico che insegni le fondamenta della comunicazione tradizionale e digitale (che in genere si studia appunto a scienze della comunicazione) e una specializzazione (meglio se master universitario) in grado di rendere la persona autonoma e produttiva fin da subito.

Personalmente consiglio caldamente tale ragionamento, non perché mi riguarda in primis, ma perché lavorando come libero professionista ho scoperto diverse aziende che commissionavano in esterno molte delle attività marketing gestibili internamente dal proprio personale. Io ho studiato a scienze della comunicazione, avendo la passione per la grafica pubblicitaria. Ho perfezionato il mio percorso formativo con un master in comunicazione e marketing per apprendere capacità di marketing a livello strategico, avendo già consolidato quelle di carattere tecnico-operativo. Ho esperienza avanzata di comunicazione integrata d’impresa e lavoro con quelle tecnologie, strumenti e linguaggi della comunicazione e marketing indispensabili per risparmiare sui costi di agenzie comunicazione.

Comunicazione Integrata Impresa

Ahimè quando rispondo agli annunci di lavoro come addetto marketing ho la netta sensazione che il mio curriculum sia oggetto di scarto proprio perché molti recruiter non trovano il requisito della laurea in Economia tra i miei studi. Per ignoranza collettiva si tende a cercare laureati in Economia con 2-3 anni di esperienza in un’agenzia di comunicazione..

Magari è vero, per creare una fan-page aziendale in Facebook non occorre essere laureati espressamente in Economia, ma per interagire con un cliente “incazzato” può essere necessario avere qualche esperienza di Public Relations. Stessa cosa vale ad esempio per le newsletters aziendali, facili e gestibili da tutti, anche se occorre qualche conoscenza tecnica per creare qualcosa che abbia un elevato tasso di engagement o semplicemente per capire gli errori di bounce, intervenendo tempestivamente prima di finire nelle darklist antispam.

Questi sono solo la punta dell’iceberg di quelle attività che rappresentano la comunicazione integrata d’impresa, gestita in molti casi da un personale che non dispone di competenze tecniche appropriate e deve pertanto avvalersi di un aiuto esterno…

Questi sono solo la punta dell’iceberg di quelle attività che rappresentano la comunicazione integrata d’impresa, gestita in molti casi da un personale che non dispone di competenze tecniche appropriate e deve pertanto avvalersi di un aiuto esterno.

Per svolgere le attività di comunicazione e marketing, internalizzando così molte delle attività gestibili esternamente, non serve una laurea in Economia, bensì una specializzazione in comunicazione; possibilmente aggiornata costantemente nel tempo. Se poi si hanno competenze marketing di carattere strategico è sicuramente un valore aggiunto che si integra notevolmente con le altre figure aziendali che gestiscono i budget marketing e le strategie da adottare.

Mi chiamo Davide Canella e sono uno specialista in Comunicazione e Marketing d’impresa. Lavoro come libero professionista implementando soluzioni di comunicazione integrata, miscelando Design e strategie on/offline! Scopri di più sul mio profilo e servizi:…CLICCA QUICondividi l'articolo sui tuoi social, prima di lasciare questa pagina! Grazie mille! ^_^

Pin It on Pinterest