Comunicare il volontariato di Protezione Civile: la campagna promozionale di Simultatem 2016

Comunicare il volontariato di Protezione Civile: la campagna promozionale di Simultatem 2016

La campagna promozionale di Simultatem 2016 è stata realizzata unicamente per avvicinare la popolazione al mondo del volontariato di Protezione Civile, obiettivo non facile per la quasi totale assenza di sensibilizzazione su questa tematica. Di fatti il lavoro svolto si basa su un’attività di ricerca e sviluppo, durata quasi 3 mesi, mentre la campagna pubblicitaria è stata sviluppata durante i 30 giorni antecedenti all’evento. La campagna promozionale del progetto Simultatem 2016 si compone di un materiale promozionale piuttosto eterogeneo, che sfrutta più canali di comunicazione (On-line e Off-line).

FOCUS: PROGETTO SIMULTATEM 2016

Il progetto “Simultatem”, è un’attività di addestramento di volontariato di Protezione Civile, svoltosi a Copparo (FE) il 9 e 10 Aprile 2016, che ha visto impegnati circa 120 volontari di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana e Vigili del Fuoco (Volontari) in un addestramento collettivo, basato su 48 ore di lavoro “no-stop”. Il progetto è stato approvato dall’Agenzia di Protezione Civile della regione Emilia-Romagna e da tutte le istituzioni locali del territorio ferrarese.

E’ attorno al concetto di cooperazione, che ruota l’idea del logo assegnato all’evento. Partiamo quindi dal logotipo, ovvero dal nome che, seppur in forma espressiva, esplica al meglio il concetto di “lavoro congiunto”: Simultatem infatti è una parola latina che significa “insieme”, lavorare assieme o più genericamente stare assieme.

Per rappresentare invece il pittogramma da accorpare al logotipo, ho lavorato sul concetto dei tre “macro categorie” di partecipanti legati al progetto, ovvero volontari effettivi di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana e Vigili del Fuoco (Volontari). In questo caso ho rappresentato in forma stilizzata le uniformi di questi 3 segmenti. L’aggiunta dell’anno in corso si è rivelata fondamentale per trasmettere il senso di novità e “freschezza” del progetto, che quasi sicuramente verrà utilizzata per distinguerla dalle prossime edizioni.

Delineato il logo da utilizzare, il passo successivo è scegliere il tema grafico e i colori del progetto, elementi in grado attribuire un’identità grafico-percettiva facilmente riconoscibile una volta lanciata la campagna pubblicitaria, nata dalla necessità di avvicinare la cittadinanza al mondo del volontariato di protezione civile e finalizzata alla buona sensibilizzazione verso tale tematica. Per rispondere a questa esigenza quindi ho focalizzato l’attenzione su alcune foto di scenari di intervento di Protezione Civile, disponendole con un “gioco grafico” a forma di spirale. Si tratta di un elemento grafico sicuramente atipico, pensato per differenziarsi dal materiale pubblicitario classico di sagre e feste di paese.

Come colore simbolo dell’evento, sia sul materiale grafica-stampa (locandine, biglietti da visita e gadget) che online su sito web e social-network, ho utilizzato l’arancione, che nella psicologia del colore induce sensazioni di serenità, entusiasmo, allegria, è simbolo di armonia interiore e di fiducia in se stessi e negli altri, principi sui quali si basa il progetto “Simultatem”.

Per quanto riguarda quindi i canali off-line è stata realizzata una locandina con tiratura di 100 copie da affiggere presso locali pubblici e attività commerciali e un volantino di accompagnamento, distribuito con una tiratura di 5.000 pezzi. Il tutto distribuito capillarmente su un territorio di 370Km2.

RollUp Conferenza StampaContemporaneamente è stata impostata un’attività di Ufficio Stampa, per diffondere la comunicazione tramite i mass-media locali. La rassegna stampa finale è costituita quindi da 16 pubblicazioni di cui 8 su testate giornalistiche stampa (locali), 3 su testate giornalistiche online (locali), 2 su magazine online di settore (nazionale), 2 blog e 2 portali istituzionali, tra cui quello del Dipartimento di Protezione Civile di Roma.

FOCUS: COMUNICAZIONE SCUOLE

Per far conoscere l’evento alla popolazione ed in particolar modo a bambini e ragazzi, è stata realizzato un volantino (affiancato alla pubblicazione ufficiale) con una linea grafica espressamente dedicata ad un target preadolescenziale, dotato di un livello di “comunicazione” più semplice: la grafica ruota attorno al concetto di “assistenza”, ricollegandolo simbolicamente all’immagine della tenda di accoglienza (comunemente conosciuta come P88 Ministeriale).

I colori utilizzati per il materiale promozionale hanno aiutato notevolmente, poiché il verde del prato e il blu delle tende sono toni che nella psicologia del colore infondono sensazioni di calma, tranquillità ed equilibrio. Il blu in particolare ha la capacità di generare un senso di rilassamento, allontanando l’ansia. Sono aspetti che possono apparire estremizzanti, ma che in un contesto caotico e stressante quale un’emergenza possono rivelarsi persuadenti. Non a caso le tende ministeriali utilizzate dalla Protezione Civile sono proprio di questo colore.

Il retro del volantino per le scuole riporta (rispetto a quello ufficiale) una piccola spiegazione di ciò che il visitatore troverà recandosi al campo allestito a Copparo, utilizzando uno stile istituzionale e di facile lettura, privo di tecnicismi: quindi non troppo banale e nemmeno troppo tecnico. Questo perché anche i genitori dei ragazzi avrebbero potuto fruire di tali informazioni. Sul fronte del volantino, all’interno delle “vignette” appare una CTA (Call to Action), finalizzata a invitare i genitori ad accompagnare i propri figli a visitare il campo.

Per quanto riguarda il canale online sicuramente realizzare un sito web espressamente dedicato all’evento è stato l’aspetto di maggior importanza. Il sito sviluppato in modalità responsive (ottimizzato per dispositivi mobile), raccoglie tutte quelle informazioni che per ragioni di spazio non potevano essere riportate sul materiale cartaceo.

Nel sito si trovano informazioni destinate sia ai partecipanti/volontari dell’evento che alla popolazione. Inoltre, il sito ha offerto la possibilità di conoscere i promotori del progetto, tutte le partnership collegate e gli sponsor. Il traffico sul sito ha generato circa 3.000 visualizzazioni in circa 15 giorni.

Ad accompagnare il sito è stata aperta una fanpage su Facebook, in modo da generare traffico di utenti dal social al sito e viceversa: i post nel loro insieme hanno generato complessivamente più di 8.900 visualizzazioni in un mese. La fanpage si è rivelata particolarmente utile anche per raccogliere immagini fotografiche, pubblicando in tempo reale impressioni e commenti dei presenti. Infine, è stata predisposta una piccola campagna marketing a pagamento (con Facebook ADS) di circa una settimana (con un target espressamente profilato), che ha generato più di 3.800 visualizzazioni. I valori seppur “bassi” (dovuti all’attività svolta in breve tempo) fanno capire comunque l’importanza di utilizzo dei canali online.

A proposito di numeri, è giusto ricordare che le presenze al campo di addestramento sono state sicuramente numerose e nettamente superiori alle aspettative. Circa 200 visitatori, composti per lo più da famiglie con figli molto giovani, hanno vistato il campo nei 2 giorni dell’evento. L’afflusso è stato regolare, raggiungendo il picco massimo intorno alle ore 11 del mattino di sabato e domenica e alle ore 15 del pomeriggio di sabato. Due classi dell’Istituito di scuola superiore di 2° grado “Ugo Foscolo” di Berra (FE), circa 30 ragazzi, hanno partecipato alla visita guidata del campo.

Linea coordinata SimultatemAi più piccoli (alunni o meno) è stato consegnato in regalo un gadget come ricordo, costituito da un sacchetto (modello porta-scarpe da ginnastica) con logo stampato “Simultatem”, ed all’interno alcuni gadget personalizzati delle varie associazioni partecipanti.

FOCUS: ARTICOLO BLOG

Questo articolo nasce da un passione profonda verso il mondo del volontariato di Protezione Civile, coltivata da più di 10 anni con attività di addestramento costante e interventi in emergenze nazionali. Se vi è piaciuto l’articolo vi chiedo cortesemente di condividerlo e, nel caso siate intenzionati a creare la comunicazione di un evento similare (su tutto il territorio nazionale), sarei felice di seguirne le fasi di sviluppo, assicurandovi la buona riuscita del progetto. Contattatemi per ogni informazione o chiarimento.

Mi chiamo Davide Canella e sono uno specialista in Comunicazione e Marketing d’impresa. Lavoro come libero professionista implementando soluzioni di comunicazione integrata, miscelando Design e strategie on/offline! Scopri di più sul mio profilo e servizi:...CLICCA QUICondividi l'articolo sui tuoi social, prima di lasciare questa pagina! Grazie mille! ^_^

Pin It on Pinterest